Agriturismo

Poggiopiano

TI TROVI IN: Home - Toscana - Firenze - Poggiopiano


 



PoggiopianoLa FATTORIA DI POGGIOPIANO è situata sulle pendici delle colline che si affacciano sulla valle dell'Arno in prossimità di Firenze. I vigneti e gli oliveti si estendono per circa 17 ettari, totalmente esposti a solatio, ad un'altitudine media di 150 mt. Negli ultimi anni l'Azienda è stata totalmente ristrutturata, sia per quanto riguarda le colture, utilizzando vitigni selezionati, sia per quanto riguarda le attrezzature. Il programma di sviluppo seguito si basa su un continuo miglioramento delle tecniche di coltivazione allo scopo di valorizzare la qualità della produzione, nel rispetto dell'Ambiente e dei disciplinari previsti dall'Agricoltura Biologica.

vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita vota su Wikio vota su Fai Informazione Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati aa Reddit It Share on Facebook Submit To Propeller title= Furl This Fark It Add to Yahoo MyWeb2 Seed This Twit This! Add to Windows Live favorites Add to ma.gnolia


Prodotti:

Chianti di produzione produzione propria, Olio Extravergine di Oliva conservato in orci di terracotta vetrificati all'interno, secondo l'antica tradizione Toscana e Grappe da uve del Chianti

Inoltre si segnala:

Agricoltura Biologica, Vigneri, Olive, Produzione di Grappe e Vino Chianti

Luoghi d'interesse:

Assolutamente incantevole, Fiesole è il paese nobile per eccellenza nei dintorni di Firenze. Di antichissime origini, ha condiviso tutta la sua storia con la vicina Città del Fiore, fin dal tempo della fondazione nel 59 a.C. Anche Fiesole decadde a causa delle invasioni barbariche e nel 1125 venne riconquistata da Firenze. Luogo di soggiorno prediletto dai Medici, fra il Settecento e l'Ottocento si arricchì di ville, giardini e palazzi signorili. Importante centro etrusco colonizzato dai Romani nell'80 A. C., Fiesole conserva uno straordinario patrimonio archeologico e monumentale che documenta le sue origini. Nell'area archeologica si conservano lunghi tratti delle mura di difesa dell'abitato, riferibili al III secolo a. C., e lo splendido Teatro Romano, completato prima della metà del I secolo d.C. in piena età imperiale. Il teatro, dove ancora oggi si svolgono le rappresentazioni operistiche raccolte nel prestigioso cartellone dell'Estate Fiesolana, ha una capienza di oltre 3000 posti e nelle sue vicinanze si conservano anche le terme, il calidarium e l'area sacra, con i resti di un tempio romano. Il Museo Archeologico di Fiesole raccoglie numerosi reperti databili fin dal XV secolo prima di Cristo, in piena età del bronzo, materiali etruschi e romani provenienti dalle campagne circostanti, come urne, calici, bronzetti ed elementi architettonici rinvenuti nell'area archeologica. Nella piazza principale del moderno abitato si trovano il Palazzo Pretorio, costruito nel Trecento e rimaneggiato nei secoli successivi e l'antica chiesa di Santa Maria a Primerana. Sul lato opposto della piazza è la cattedrale che fu sede vescovile quando ancora non era attiva la diocesi di Firenze: la facciata mostra il volto dovuto al radicale restauro ottocentesco, ma nell'interno della cattedrale si conservano l'originario stile altomedievale e numerose opere d'arte di soggetto religioso. Di fronte alla cattedrale si trova il Palazzo Vescovile, anch'esso costruito nel Duecento e restaurato nel XVII secolo, quando fu edificato il Seminario adiacente. Nel centro del paese merita una visita il Museo Bandini che raccoglie la collezione dell'amatore Angelo Maria Bandini, costituita da oggetti d'arte minore, sculture e dipinti di scuola toscana. Il Museo Fondazione Primo Conti, allestito nella splendida villa dell'artista, conserva invece una corposa collezione di opere del pittore fiorentino che visse da protagonista la stagione del futurismo ed un vasto archivio di documenti sulle avanguardie pittoriche del primo Novecento, come manifesti e riviste. Un'altra splendida villa, quella del Roseto, fu l'abitazione di Giovanni Michelucci, uno dei maggiori architetti ed urbanisti italiani famoso per aver progettato la Stazione di Santa Maria Novella a Firenze e la chiesa lungo l'Autostrada del Sole. La villa, da dove si gode un panorama superbo che spazia dalle colline della valle dell'Arno alla Cupola del Brunelleschi, fu realizzata ai primi del Novecento ed è circondata da uno splendido giardino a terrazze, dove crescono olivi, viti ed essenze tipiche della campagna fiorentina, come il cipresso, il rosmarino e gli alberi da frutto. All'interno della villa si conservano bozzetti, modelli, fotografie e disegni realizzati da Michelucci durante tutta la vita. La Villa I Tatti ospitò un altro personaggio illustre, Bernard Berenson, storico dell'arte e studioso del rinascimento italiano. La residenza del Cinquecento fu lasciata dal proprietario all'Università di Harvard come centro studi sul Rinascimento Italiano. La volontà di Berenson è stata rispettata ed oggi sia la villa che la ricchissima biblioteca sono aperti a studiosi di storia, letteratura, arte e musica che vogliono specializzarsi sul nostro Rinascimento. Splendido anche il giardino circostante la villa, progettato dall'architetto Cecil Pinsent. Sulla sommità del poggio che ospitava l'acropoli etrusca, si trova la Chiesa di San Francesco nata nel Trecento come oratorio e profondamente modificata in seguito. Da qui si domina un panorama superbo sulla città di Firenze che si stende ai piedi della collina di Fiesole. Nei dintorni del paese, meritano una sosta la frazione di San Domenico, dove si trova il Convento del Quattrocento in cui secondo la tradizione sarebbe stato monaco il Beato Angelico e che custodisce un preziosissimo patrimonio di opere d'arte, molte delle quali proprio dell'Angelico. Poco distante da San Domenico è sicuramente da visitare la Badia Fiesolana, cattedrale di Fiesole fino al 1208 e profondamente ristrutturata nel Quattrocento per volontà di Cosimo de' Medici. All'interno si conservano numerosi capolavori di arte sacra, mentre a fianco si apre lo splendido chiostro rinascimentale dell'ex convento della Badia, oggi sede dell'Istituto Universitario europeo.


Come contattare 'Poggiopiano'

Telefono: +39 055 6593020
Fax: +39 055 6593020

Girone - - Compiobbi (Fiesole) Firenze
Email: info@poggiopiano.it
Sito internet: www.poggiopiano.it

Galleria Fotografica

Poggiopiano     Poggiopiano     Poggiopiano
Poggiopiano    

Mappa della zona

Attendere prego...


 

Previsioni meteo